FISIOTERAPIA CONSERVATIVA DEL LEGAMENTO CROCIATO ANTERIORE (LCA)

Dopo lesione del legamento crociato anteriore (LCA) di ginocchio può essere fatta una scelta di trattamento conservativa oppure chirurgica.

Le variabili di tale scelta dipendono essenzialmente dalla gravità della lesione, e la rispettiva ripercussione a livello funzionale ( grado di stabilità/instabilità), ma anche dall' età del paziente e dalle richieste funzionali.

Un soggetto sedentario che pratica sport solo occasionalmente e con un grado di instabilità poco significativo può giovare solo di un buon trattamento conservativo.

Un soggetto che pratica sport abitualmente o con un grado di instabilità significativo anche su basse richieste funzionali ( camminare o fare una corsa per prendere un bus)  è preferibile trattarlo chirurgicamente.

Inoltre anche in caso di una scelta chirurgica una buona base di forza e volume muscolare oltre che di un buon controllo motorio possono migliorare l'outcome post-operatorio.

Per questa ragione è sempre consigliabile fare una percorso riabilitativo conservativo anche in prospettiva di un trattamento chirurgico.

Un protocollo di trattamento conservativo di massima con Fisioterapia consiste in:

  • Controllo dell' edema e del dolore
  • Carico progressivo a tolleranza
  • Rinforzo muscolare del quadricipite con particolare attenzione al vasto mediale
  • Rinforzo della muscolatura dell' anca ( grande e medio gluteo)
  • Allungamento delle catene cinetiche anteriori e posteriori
  • Training propriocettivo e del controllo motorio


Il programma deve essere graduale e progressivo e sotto la supervisione di un Fisioterapista.


Nessun commento:

Posta un commento